Tu sei qui

PIANO NEVE

Share button

Nevica...cosa fare....
Tassonomia argomenti: 
Data Articolo: 
Lunedì, 6 Dicembre, 2021 - 13:56
Corpo

NEVICA...COSA FARE...Castelleonesi, come ogni anno il Comune ha predisposto un piano neve per garantire la massima tempestività e disponibilità di mezzi allo scopo di ridurre disagi e problemi in caso di forti nevicate. L'efficacia di questo Piano non dipende solo dal Comune ma anche e soprattutto dalla collaborazione e dal senso di responsabilità dei cittadini.

COSA DEVE FARE IL COMUNE

I gestori del piano sono appaltatori privati incaricati e operai del Comune con l’eventuale ausilio della Protezione Civile, mentre il responsabile è il Comune di Castelleone, che attiva tutti i soggetti per l’avvio delle operazioni in caso di nevicate.

  • La precedenza viene assegnata a cavalcavia, sottopassi, accessi scuole e uffici pubblici, cimiteri e chiese. Le operazioni si sgombero neve e ripristino garantiranno prioritariamente le direttrici principali, partendo dal centro abitato verso le frazioni. Successivamente si eseguirà l’intervento su strade secondarie e su rete distributiva capillare.

  • Contro il ghiaccio, sabbia e sale: per il rischio ghiaccio, il Piano prevede che si spargano sale e sabbia quando le previsioni meteo annunciano possibili nevicate e condizioni atmosferiche particolari, senza aspettare dunque che si verifichi.

  • Durante e dopo la nevicata: in caso di nevicate intense e prolungate viene attivato il servizio di sgombero neve che, dopo un primo passaggio su tutte le strade cittadine, si concentra sulla viabilità principale per garantire gli spostamenti in città e per garantire l'accessibilità ai parcheggi pubblici, ai piazzali dei cimiteri e agli ingressi delle scuole. Ad emergenza rientrata si dà seguito alla sgombro neve dalla viabilità secondaria e di quartiere.

  • Intervento dei mezzi spazzaneve: perché abbia senso ed efficacia l'uscita delle lame devono cadere e fermarsi almeno 5 centimetri di neve, altrimenti si rovinerebbe soltanto l'asfalto. In caso invece di nevicate intense e prolungate viene attivato il servizio di sgombero neve.

  • Dopo la neve: passata la nevicata, il Piano si articola in due fasi: il proseguimento delle attività di sgombero neve e il rientro in azione dei mezzi spargi-sale per evitare il pericolo dalla possibile formazione di ghiaccio.

COSA DEVONO FARE I CITTADINI

In caso di neve i cittadini sono tenuti o fortemente raccomandati a:

  • Sgomberare i marciapiedi antistanti il proprio passo carraio e il proprio accesso privato, sia esso di abitazione, ufficio o esercizio commerciale. Come da norma i proprietari/amministratori degli immobili devono provvedere a sgomberare dalla neve il marciapiede che corre lungo il fronte di tutto l´immobile.

  • Accumulare la neve a bordo marciapiede in modo che non invada la carreggiata, non ostacoli i pedoni e non ostruisca gli scarichi e i pozzetti stradali.

  • Utilizzare l´automobile solo in caso di assoluta necessità e utilizzare le catene se è necessario.

  • Non parcheggiare la propria auto, se possibile, su strade e aree pubbliche; ricoverarla in aree private e garage per agevolare il lavoro di sgombero neve.

  • Ritirare i rifiuti in casa qualora il servizio di raccolta rifiuti venga sospeso.

QUALCHE CONSIGLIO

I responsabili degli immobili devono se possibile provvedere, oltre allo sgombero della neve, allo spargimento di materiale antiscivolo (segatura, sabbia, sale fondente) sui marciapiedi antistanti l’immobile per tutta la lunghezza del fronte stradale al fine di garantire un passaggio per i pedoni.
Limitare l’uso delle auto solo ai casi strettamente necessari usando la massima prudenza e considerando spazi di frenata molto superiori rispetto alle normali condizioni di guida.

Grazie per la collaborazione.

 

Galleria
Allegati
Informazioni Ultima modifica: 07/12/2021 - 11:41