Home | Email | Mappa | Area Riservata  

 

 

Piazza Comune, 3 - 26012 Castelleone (Cr) - Tel 0374 3561 / Fax 0374 356300 e-mail info@comune.castelleone.cr.it - PEC: protocollo.castelleone@legalmail.it

 

Schede Uffici
Biblioteca
Archivio
Museo

LAMPIONE SPENTO?

chiama il numero verde

800.978.447

oppure via mail

segnalazioni.guasti@citelum.it

 

 

 

 

 

 

 

Museo 

Indirizzo:
Civico Museo di Castelleone
Via Roma, 67
26012 Castelleone (CR)
E-Mail: biblioteca@comune.castelleone.cr.it

 

 

 


Il personale

Responsabile di settore:

Dr.ssa Maria Rosa Valcarenghi
tel. 0374 356323
mail: mariarosavalcarenghi@comune.castelleone.cr.it

Responsabile di servizio:

Dr.ssa Lucia Ursi

Conservatore:

Dr. Marco Baioni

Volontari impegnati nell'apertura del Museo:

Gruppo Antropologico del Museo Civico Archeologico di Castelleone

 


Civico Museo - Sezione Archeologica

Sistema Museale Cremonese
Il Museo, fondato grazie al locale Gruppo Storico e Archeologico, è ospitato, insieme alla Biblioteca, all’interno del settecentesco Palazzo Brunenghi-Salvago. L’esposizione documenta la storia umana sul territorio dal Mesolitico all’Alto Medioevo. Particolare rilievo ha un cospicuo gruppo di materiali frutto delle raccolte di Carlo Bianchessi.
Particolarmente interessanti sono gli strumenti in pietra scheggiata di età Mesolitica, che attestano la presenza di vari insediamenti di cacciatori preistorici sui terrazzi intorno all’antico alveo del Serio (Serio Morto) e il corso del Casso, sui limiti di quella che doveva essere un’area palustre. Tra i vari strumenti (grattatoi, troncature e becchi) si può annoverare una piccolissima armatura a triangolo per arpione.
Del Neolitico sono esposte numerose asce in pietra levigata rinvenute sul territorio, a testimonianza della prima azione di diboscamento operata dall’uomo nella Pianura Padana. Oggetti sporadici, quali punte di freccia in selce e un parapolsi per arciere (brassard d’archer), testimoniano la prima età dei metalli, mentre la tarda età del Bronzo è rappresentata dal complesso di particolare ricchezza dell’insediamento della Régona di Castelleone. Le raccolte di superficie e gli scavi della Soprintendenza hanno restituito, oltre ad abbondanti ceramiche, numerosi manufatti legati alle varie attività (metallurgia, tessitura) che si svolgevano in questo abitato del XIII sec. a.C., posto a controllo dell’antico corso del Serio (Serio Morto). Contemporanea è anche una ben conservata ascia ad alette mediane in bronzo.
Alla seconda età del Ferro rimandano interessanti corredi tombali celtici sempre dalla Régona, ma anche da Corte Madama (tomba 7) e preziosi materiali sporadici come le armille in bronzo o in vetro. L’età romana è rappresentata da una capillare serie di rinvenimenti sul territorio, soprattutto corredi tombali tra i quali spiccano quelli della necropoli di Corte Madama e della tomba di epoca tarda di Cassacavra, con i resti di calzari chiodati.

 

 

 

 

COMUNE DI CASTELLEONE - Piazza Comune, 3 - 26012 Castelleone (Cr) - Tel 0374 3561 / Fax 0374 356300
Partita Iva 00298510199 - Codice fiscale 83001230198 - IBAN 

Fatturazione elettronica:
 codice univoco ufficio: UFHGU8              descrizione ufficio: Uff_eFatturaPA


 e-mail
- PEC - Note legali - Privacy - Elenco siti tematici

© 2008-2018 Comune di Castelleone - Tutti i diritti riservati

Web by Klan.IT - Soluzioni Innovative